VERSO L’UFFICIO 4.0

Panta rei… tutto scorre, l’espressione greca alla base del pensiero del filosofo Eraclito vissuto negli anni 535-475 a.C. non può essere più attuale di così per questo nostro nuovo articolo del 2018 d.C..

In un mondo che è quello attuale sempre più in movimento, proiettato verso il futuro, verso le trasformazioni, verso la ricerca del nuovo, siamo appena usciti dall’epoca 3.0 e nemmeno ci siamo resi conto del tempo trascorso. Benvenuti nell’epoca 4.0. Siamo ora nel futuro e inevitabilmente ogni elemento che ci circonda si trasforma e cambia. Anche noi di L’AB STUDIO ci siamo resi conto di essere stati travolti da questi cambiamenti volti sempre al miglioramento, al benessere ed al comfort sia nostri che per i nostri clienti. Negli ultimi anni questo processo evolutivo è entrato in maniera sempre più evidente all’interno del nostro ufficio, mostrandosi particolarmente marcato in quest’ultimo anno. Un pensiero si è insinuato, una necessità più che altro, di voler evolversi e dunque attuare nuove strategie.

Ebbene UFFICIO 4.0, si tratta essenzialmente di un insieme di idee, trasformazioni e obbiettivi improntati al miglioramento delle condizioni di lavoro per un aumento della produttività e della qualità produttiva. Tali trasformazioni possono essere messe in atto attraverso l’adozione di differenti strumenti dall’accezione “SMART” (intelligente). Tra questi il più “semplice” da poter attuare è l’adozione di nuovi software e tecnologie che siano, sì complete ed approfondite, ma soprattutto intuitive e deduttive: non da meno l’utilizzo di efficienti sistemi di archiviazione, le cloud, fondamentali strumenti con cui poterci collegare da ogni luogo. Altro fattore, l’interdisciplinarità, ovvero la collaborazione tra differenti attori, lo studio e lo sviluppo del medesimo progetto, sotto molteplici aspetti al fine di cogliere a 360° l’essenza di un lavoro e poterne dunque esprimere appieno le sue potenzialità. Ogni progetto, ogni lavoro è unico ed a sé stante: lo studio non può in alcun modo essere generalizzato, poiché il risultato non deve essere omologato, ma specifico … specifico per il cliente e dunque unico. Pertanto, un ulteriore fattore è quello della customizzazione, secondo cui ogni progetto deve essere “cucito” sul cliente.

Ognuno di questi fattori cerca pertanto di concorrere al raggiungimento di obbiettivi per il miglioramento dell’ambito lavorativo dell’ufficio, sia grazie all’inserimento di nuove tecnologie, ma anche grazie all’applicazione delle regole del comfort: bisogna ricordare sempre di cercare di rendere l’ambiente in cui si escogita il miglioramento il più confortevole possibile. Un UFFICIO 4.0 è così fortemente in movimento che per forza ingloba in sé il concetto di trasformazione… tutto scorre, anche l’energia negli ambienti in cui lavoriamo!

Il concetto di UFFICIO 4.0, infine, deve concentrare molta della sua attenzione sul concetto di comunicazione: comunicare con semplicità d’uso e affidabilità è la prima chiave per poter mostrare già a prima vista un modello vincente.

Noi di L’AB STUDIO lavoriamo ogni giorno per migliorare tutti questi aspetti, perché il tempo scorre veloce e l’UFFICIO 4.0 si sta evolvendo anche in questo istante.